Gobbi non esclude nuove chiusure

Gobbi non esclude nuove chiusure

Da www.rsi.ch/news

https://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Gobbi-non-esclude-nuove-chiusure-13732939.html

Il Governo cantonale ha deciso oggi di rimandare di qualche giorno la scelta su eventuali nuove misure restrittive per contenere la pandemia.
Il Governo cantonale ha deciso di non decidere e di rimandare di qualche giorno la scelta su eventuali nuove misure restrittive per contenere la pandemia.
Una perdita di tempo prezioso? “Se guardo i dati sui nuovi infettati direi di no. C’è una stabilizzazione verso il ribasso e quindi una riduzione tendenziale dei nuovi casi positivi”, … Approfondire

‘Già oggi valuteremo la situazione’

‘Già oggi valuteremo la situazione’

Articolo all’interno dell’edizione di giovedì 7 gennaio 2021 de La Regione

«Il Consiglio di Stato si chinerà già questa mattina sulla consultazione aperta dal Consiglio federale. All’ordine del giorno c’è la valutazione della situazione epidemiologica alla luce delle misure entrate in vigore prima di Natale e l’eventuale implementazione di ulteriori misure per cercare d’invertire la curva dei contagi». Norman Gobbi, presidente del governo, non nasconde la preoccupazione per il fatto che durante gli ultimi 14 giorni, nonostante la chiusura di

Approfondire
Maggiore sicurezza per il Palazzo di giustizia

Maggiore sicurezza per il Palazzo di giustizia

Comunicato stampa

Il Dipartimento delle istituzioni comunica che da oggi è attivo un nuovo concetto di sicurezza con controlli alle entrate del Palazzo di giustizia di Lugano affidati ai collaboratori del Servizio Gestione Detenuti (SGD) della Gendarmeria della Polizia cantonale. Si concretizza in questo modo l’obiettivo di poter garantire a chi lavora all’interno del PGL, misure di sicurezza e tempi celeri d’intervento in caso di situazioni critiche potenzialmente pericolose, come da richiesta del Tribunale di appello, del Consiglio della Magistratura

Approfondire
Il 2020 di Norman Gobbi

Il 2020 di Norman Gobbi

Servizio all’interno dell’edizione di giovedì 31 dicembre 2020 de Il Quotidiano

https://rsi.ch/play/tv/redirect/detail/13719640

****

Da www.ticinonews.ch

https://www.ticinonews.ch/ticino/il-lavoro-dietro-le-quinte-non-si-e-mai-fermato-YD3621010

“Il lavoro dietro le quinte non si è mai fermato”
Il Presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi: “Auguri di cuore a tutta la popolazione per un 2021 di pace e serenità”
 
“Oggi la parola ‘positività’ ha quasi assunto un’accezione negativa pensando soprattutto ai casi positivi di Covid che hanno colpito il nostro territorio”. Sono le parole di Norman Gobbi che, intervistato da … Approfondire
Pericolo marcato di valanghe: cautela con le escursioni!

Pericolo marcato di valanghe: cautela con le escursioni!

Comunicato stampa

Il programma di prevenzione “Montagne sicure” del Dipartimento delle istituzioni, la Polizia cantonale e il Soccorso Alpino Svizzero (SAS) richiedono cautela a coloro che sono intenzionati ad effettuare escursioni di scialpinismo e con le racchette da neve nonché praticare lo sci fuori pista visto il marcato pericolo di valanghe, in particolare per l’Alto Ticino, come evidenziato dall’Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF). In quest’ambito rammentiamo che il 14.12.2020 uno scialpinista ha perso la vita … Approfondire

Cerimonia di consegna dell’arma a Giubiasco

Cerimonia di consegna dell’arma a Giubiasco

Comunicato stampa

Si è tenuta negli scorsi giorni presso il Centro formazione di Polizia del V circondario di Giubiasco, alla presenza del Direttore del Dipartimento delle Istituzioni Norman Gobbi e del Comandante della Polizia cantonale Matteo Cocchi, la cerimonia di consegna dell’arma agli aspiranti della Scuola di polizia 2020. Hanno seguito la cerimonia in streaming i Comandanti delle Polizie comunali con aspiranti in formazione, il responsabile Regione sud della Polizia dei trasporti e i quadri della Polizia del Canton Grigioni.

Approfondire
«Con gli anni sono cambiato ma qualche libertà me la prendo»

«Con gli anni sono cambiato ma qualche libertà me la prendo»

Intervista pubblicata nell’edizione di martedì 29 dicembre 2020 del Corriere del Ticino

 

Abbiamo incontrato il presidente del Governo Norman Gobbi per una chiacchierata a tutto tondo. Ma non solo sull’anno difficile ormai agli sgoccioli, toccando diversi ambiti. Un ritratto tra il personaggio pubblico, il consigliere di Stato e l’uomo, la vita privata.

Qual è la cosa più bella che le è capitata in questo 2020?
«Sicuramente il fatto di aver riscoperto alcuni valori mentre tutto si fermava e la Approfondire

Nuova sede provvisoria per la Corte di appello e di revisione penale (CARP) e le Preture di Locarno-Campagna e Locarno-Città

Nuova sede provvisoria per la Corte di appello e di revisione penale (CARP) e le Preture di Locarno-Campagna e Locarno-Città

Comunicato stampa

Il Dipartimento delle istituzioni tramite la Divisione della giustizia comunica il cambiamento di sede per la Corte di appello e di revisione penale (CARP) e le Preture di Locarno-Campagna e Locarno-Città.
Nel corso dei prossimi anni il Palazzo del Pretorio di Locarno sarà oggetto di importanti lavori di ristrutturazione, ciò che impone il trasferimento delle Autorità giudiziarie ivi operanti. La Corte di appello e di revisione penale (CARP) e le Preture di Locarno-Campagna e di Locarno-Città troveranno quindi

Approfondire
Uno scrittore, un allenatore e un medico personaggi dell’anno

Uno scrittore, un allenatore e un medico personaggi dell’anno

Da www.cdt.ch

Bellinzona ha premiato Andrea Fazioli, Mauro Lustrinelli ed Antonio Lanzavecchia in occasione della particolare cerimonia che è andata in scena in diretta streaming nel rispetto delle disposizioni per arginare la diffusione del coronavirus – Norman Gobbi: «La capitale ha grandi potenzialità, deve guardare al futuro con ottimismo»

Uno scrittore, un allenatore e un medico. Ossia Andrea Fazioli, Mauro Lustrinelli ed Antonio Lanzavecchia. Sono loro i personaggi del 2020 della Città di Bellinzona. I riconoscimenti sono stati attribuiti stasera

Approfondire
Luci blu d’emergenza sotto il tetto della CECAL

Luci blu d’emergenza sotto il tetto della CECAL

Comunicato stampa

La Centrale Comune di Allarme (CECAL) avrà presto un nuovo inquilino. Questo grazie all’insediamento della Federazione Cantonale Ticinese Ambulanze (FCTSA) e della sua Centrale d’allarme cantonale (144). Un arrivo legato ad una partenza, poiché la FCTSA occuperà gli spazi lasciati liberi dalla Direzione del Comando del Corpo delle Guardie di confine regione IV, spostatasi a Lugano, la cui Centrale operativa resterà invece ancora a Bellinzona. Si concretizza in questo modo l’obiettivo di riunire sotto lo stesso tetto tutti

Approfondire