Chiude definitivamente il Liq-Shop di Bellinzona

Chiude definitivamente il Liq-Shop di Bellinzona

Si è tenuta oggi, venerdì 28 ottobre 2011, presso l’ex-Arsenale cantonale di Bellinzona-Saleggi la piccola cerimonia di chiusura del Liq-Shop di competenza del Cantone Ticino, dopo quasi 12 anni di meritato servizio. Presenti alla cerimonia il Direttore del Dipartimento Norman Gobbi, il capo sezione militare e protezione popolazione Tiziano Scolari, e i due collaboratori impiegati alla vendita Riccardo Lafranchi e Fabio Rosselli.

Inaugurato il 24 luglio 1999, il Liq-Shop di Bellinzona è stato gestito dal Dipartimento delle istituzioni, dopo che … Approfondire

Un esercito preparato a intervenire con urgenza

Un esercito preparato a intervenire con urgenza

Corso di ripetizione nel canton San Gallo per il battaglione fanteria di montagna 30
Tutto rigorosamente italofono, con alle spalle una storia di ben 50 anni. È il battaglione fanteria di montagna 30 dell’esercito svizzero, attualmente nel canton San Gallo per il corso ripetizione.

Sono 772 i militi (degli oltre 1300 incorporati) coordinati dal comandanteMarcoMudry, che ieri hanno accolto la visita di autoritàmilitari e civili con l’obiettivo di mostrare quanto l’esercito riesce a dare a chi si assenta per alcune … Approfondire

Per una vera armata a difesa della Svizzera!

Per una vera armata a difesa della Svizzera!

Nel corso del mese prossimo il Consiglio Nazionale dovrà esprimersi sul modello di Esercito, di cui la Svizzera disporrà nei prossimi anni. La proposta assurda del Consiglio Federale (80mila uomini e 4.4 Miliardi) – e ovviamente sostenuta dalla $inistra – non permette infatti di rispondere alle future sfide. Senza dimenticare la vitale presenza a Sud delle Alpi delle nostre Truppe.

Lo scorso giugno il Consiglio degli Stati ha respinto la proposta del governo federale, proponendo il modello, proponendo di portare … Approfondire

Norman Gobbi in visita ai comandi militari ticinesi

Norman Gobbi in visita ai comandi militari ticinesi

Il direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi e il capo della Sezione del Militare e della Protezione della popolazione Tiziano Scolari hanno incontrato questa settimana alcuni comandanti delle Scuole e dei corsi presenti in Ticino, il Direttore del Centro logistico del Monte Ceneri e il comandante del Centro di reclutamento. Questi incontri fanno parte della serie di visite nel primo periodo dopo l’insediamento del nuovo direttore del Dipartimento Istituzioni. Le visite sono state effettuate poco tempo dopo i colloqui … Approfondire

Settimana “grigioverde” per il Consigliere di Stato Gobbi

Settimana attiva sul fronte grigioverde per il direttore del dipartimento delle Istituzioni Norman Gobbi.

Nella giornata di lunedì 27 giugno 2011 il Consigliere di Stato Gobbi ha ospitato a Bellinzona Markus Seiler, direttore del Servizio delle attività informative della Confederazione SIC. L’incontro ha permesso una prima presa di contatto, nella quale sono state esposte le attività svolte dal servizio federale sul fronte dei “servizi segreti”, in particolare la nuova impostazione data dopo l’unificazione dei servizi d’informazione avvenuta col 01.01.2010. … Approfondire

Ueli Maurers Coup: Armee vor massiver Aufrüstung

Ueli Maurers Coup: Armee vor massiver Aufrüstung

Mehr Soldaten, mehr Geld und schon bald Kampfflugzeuge: Der Ständerat sorgte für Kopfschütteln. Doch hinter dem Entscheid steckt eine Strategie: Stände- und Nationalrat wollen den Bundesrat schachmatt setzen.

Die Resolution blieb völlig unbemerkt. Am Freitag, dem 27. Mai, nur drei Tage vor Beginn der Sommersession, beschloss die Regierungskonferenz «Militär, Zivilschutz, Feuerwehr», dass sie den Vorschlag der sicherheitspolitischen Kommission (SiK) des Ständerats unterstützt: 100 000 Soldaten für die Armee, 5,1 Milliarden Franken Budget, 1,2 zusätzliche Milliarden für die Behebung von Mängeln … Approfondire

Pentathlon di tiro militare ad Airolo

Pentathlon di tiro militare ad Airolo

AIROLO – Si è tenuta ieri l’ottava edizione della competizione internazionale di tiro militare “ASSU Pentathlon 2011”. Le gare di tiro hanno avuto luogo agli Stand di Airolo (all`Isola) e Fontana.

In totale hanno preso parte alla gara ben 204 militi e 50 collaboratori provenienti da cinque Nazioni: Svizzera, Italia, Germania, Polonia e Cecoslovacchia.

Fra i partecipanti vi erano anche alcuni agenti della polizia Ticinese. La premiazione ha avuto luogo in serata sul Piazzale Motta. I premi sono stati consegnati … Approfondire

I meriti del colonnello Martinoni saranno riconosciuti

I meriti del colonnello Martinoni saranno riconosciuti

I meriti del colonnello Mario Martinoni, in quale nel 1945 evitò che la popolazione di Chiasso e Como fossero coinvolte in combattimenti fra le truppe tedesche e alleate, saranno riconosciuti ufficialmente. Dopo il Nazionale, anche il Consiglio degli Stati ha accolto una mozione in questo senso del leghista Norman Gobbi.

Il 28 aprile 1945 il comandante del reggimento di fanteria di montagna 32, Mario Martinoni, si recò a Como su ordine del Consiglio federale e ottenne dalle truppe americane una … Approfondire

Gobbi: “Un esercito con almeno 100’000 uomini”

Gobbi: “Un esercito con almeno 100’000 uomini”

È con piacere che mi rivolgo a voi, in quanto ufficiale attivo del nostro Esercito che siede nel Consiglio di Stato della Repubblica e Cantone Ticino e che dirige il Dipartimento delle istituzioni. 

Figlio fiero di un aiutante istruttore, per primo nella mia famiglia ho scelto la via dell’essere ufficiale, che iniziò pochi mesi prima della mia entrata nel Parlamento cantonale nell’ormai lontano 1999. Ad inizio gennaio cominciai la scuola ufficiali a Wangen an der Aare e verso la fine … Approfondire