Quando un progetto fallisce, bisogna cercare nuove vie

Quando un progetto fallisce, bisogna cercare nuove vie

Assemblea ordinaria della Federazione Ticinese delle Società di Tiro. Intervento di Norman Gobbi, direttore del Dipartimento delle istituzioni. Gentili Signore, Egregi Signori,

Dopo 12 anni, in cui l’avv. Luigi Pedrazzini ha portato il saluto dell’autorità cantonale, tocca al sottoscritto l’onore di rivolgervi l’espressione di riconoscenza e stima del Consiglio di Stato e del Dipartimento delle istituzioni. Stima e riconoscenza per il lavoro che le società di tiro svolgono nell’interesse pubblico e per l’immancabile attaccamento alle istituzioni elvetiche.

A dire il vero, … Approfondire

Giochi in denaro a favore dell’utilità pubblica: una boccata d’aria per tutti!

Giochi in denaro a favore dell’utilità pubblica: una boccata d’aria per tutti!

Il prossimo 11 marzo il popolo svizzero è chiamato alle urne per esprimersi su cinque temi. Uno di questi riguarda il controprogetto sul disciplinamento dei giochi in denaro a favore dell’utilità pubblica. Scopo principe del controprogetto del Consiglio federale è quello di aggiornare e di garantire chiaramente a livello costituzionale le competenze esecutive dei Cantoni in materie di lotterie e scommesse sportive, nonché la devoluzione dei proventi a scopi di utilità pubblica. Inoltre introduce nella Costituzione il concetto di giochi … Approfondire

Ciclismo, una gara che vale doppio

Ciclismo, una gara che vale doppio

Domenica 26 febbraio 2012 si disputa il Gran Premio Città di Lugano, ora abbinato alla Tre Valli Varesine. A iniziare dall’australiano Evans, in gara alcuni bei nomi della scena internazionale.

Domani si disputerà la 66. edizione della gara che apre la stagione delle corse ciclistiche in Ticino. È il Gran Premio Città di Lugano, prova per professionisti del pedale con cui si inaugura anche la challenge denominata Trofeo Regio Insubrica, visto che la gara di casa nostra è stata … Approfondire

Hooligans, i cantoni sono per le misure severe

Hooligans, i cantoni sono per le misure severe

I cantoni rimangono fermi sulle loro posizioni in merito alle misure per evitare la violenza nello sport, malgrado le critiche espresse dalla Swiss Football League. Gli incontri di calcio e disco su ghiaccio in futuro si svolgeranno solo su autorizzazione. Le autorità potranno imporre alcune misure supplementari, in particolare riguardo all’arrivo e alla partenza dei tifosi della squadra ospite.

“Ogni finesettimana in cui si svolgono incontri di calcio o di hockey, bisogna mobilitare 900 poliziotti per garantire la sicurezza”, ha … Approfondire

Hooliganismo: identificazione degli autori di reato tramite pubblicazioni su internet

Hooliganismo: identificazione degli autori di reato tramite pubblicazioni su internet

La Direzione del Dipartimento delle istituzioni, il Ministero pubblico e la Polizia cantonale informano che a partire da oggi martedì 17 gennaio 2012 è messa in atto una nuova procedura per l’identificazione degli autori e dei sospettati di reato nei casi di: hooliganismo e risse. La volontà del Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi di voler attenuare e eliminare i fenomeni di cui sopra è sostenuta con decisione anche da Ministero pubblico e Polizia cantonale.

In base all’art 74 … Approfondire

Tifo violento, il Governo plaude al nuovo Concordato

Tifo violento, il Governo plaude al nuovo Concordato

Il Consiglio di Stato ticinese ha preso posizione sulla proposta di modifica del concordato sulle misure contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive. Il nuovo testo è in consultazione presso la  Conferenza delle direttrici e dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia. Una volta consolidato, il Concordato sarà ratificato da parte dei Parlamenti cantonali.

Il fenomeno della violenza correlata al tifo sportivo costituisce da qualche tempo, osserva il Consiglio di Stato, un fatto non più sporadico. Per … Approfondire

Sport: un procuratore negli stadi?

Sport: un procuratore negli stadi?

Dopo i disordini dello scorso fine settimana fuori dalle piste di ghiaccio, il Cantone è pronto ad alzare la guardia – Norman Gobbi: «Occorre essere più rapidi e più rigidi»

I disordini che si sono scatenati lo scor­so fine settimana fuori dalle piste di ghiac­cio hanno rilanciato prepotentemente il te­ma della violenza collaterale agli eventi spor­tivi. Lo hanno fatto, ironia della sorte, pochi giorni dopo il vertice tra il direttore del Di­partimento istituzioni Norman Gobbi ed i rappresentanti delle principali … Approfondire

Tavolo di lavoro sulla violenza negli stadi

Tavolo di lavoro sulla violenza negli stadi

Incontro tra Dipartimento. Polizia cantonale e rappresentanti delle maggiori società sportive ticinesi. Il Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi ha incontrato i rappresentanti delle principali società sportive ticinesi e con maggior affluenza di pubblico nei loro stadi o nelle loro piste di ghiaccio. L’incontro si è sviluppato in due momenti. 

Nella prima fase dell’incontro è avvenuta alla presenza dei responsabili delle seguenti società sportive: HC Ambrì-Piotta, HC Lugano, AC Bellinzona, FC Chiasso, FC Locarno, Pallavolo Lugano, Lugano Basket, Sambasket Massagno, … Approfondire

Ogni promessa è debito: ecco il bagno nel Lago Cadagno!

Ogni promessa è debito: ecco il bagno nel Lago Cadagno!

Mercoledì 5 ottobre 2011, ore 19.00, Lago Cadagno (Val Piora), temperatura esterna 8°C. Tre persone si avvicinano allo splendido specchio d’acqua alpino, con una missione: tener fede ad una promessa o un fioretto pre-elettorale. Norman Gobbi, eletto Consigliere di Stato, si tuffa nel Cadagno come promesso nel febbraio 2011. Con lui il suo collaboratore personale Aron R. Camponovo e Fabio Degli Antoni, che ne cura immagini e commenti (ma alla fine si tuffa pure lui).… Approfondire